Motta ‘E poi finisco per amarti’: un nuovo percorso personale

Motta pubblica il nuovo singolo E poi finisco per amarti a 2 anni dalla partecipazione a Sanremo 2019 con Dov’è l’Italia. Un nuovo percorso personale per l’artista che ha deciso di liberarsi delle sovrastrutture, per cercare semplicità e leggerezza con un processo più maturo e cosciente.

Motta E poi finisco per amarti
Foto di Claudia Pajewski

Motta torna con il nuovo singolo E poi finisco per amarti (disponibile qui) mercoledì 7 aprile, primo capitolo dal terzo album in studio Semplice (disponibile qui) edito il 30 aprile dall’etichetta Sugar Music di Caterina Caselli. Con la sua voce al centro, in primo piano, e un sound personale ed elaborato di respiro internazionale in chiave alt-rock, il brano racconta della serenità e dell’amore come punto di arrivo e non come punto di partenza. Siamo esseri umani e, come tali, sbagliamo e possiamo avere difficoltà a capirci quando cambiamo.

Un amore che si osserva dalla finestra del cambiamento, consapevole delle proprie unicità e del percorso di evoluzione personale che si compie a prescindere dalla coppia. Nonostante la diversità e i punti di conflitto, scegliere ogni giorno di venirsi incontro: questo è volersi bene. I piccoli accenti degli archi nell’arrangiamento rendono la dimensione della scelta, su una tessitura di percussioni e elettrica come incedere del quotidiano.

Ad annunciare la pubblicazione è stato il cantautore stesso sui suoi canali social:

E poi finisco per amarti segna l’inizio di un nuovo capitolo discografico per Motta, a tre anni dall’ultimo album di inediti Vivere o Morire (prodotto da Taketo Gohara), Targa Tenco 2018 come miglior disco e trainato dal singolo La nostra ultima canzone, e a due dalla partecipazione al Festival di Sanremo 2019 con Dov’è l’Italia. Ha debuttato nel 2016 con La fine dei vent’anni coscritto e prodotto da Riccardo Sinigallia, vincitore della Targa Tenco come miglior opera prima. Voce riconoscibile e penna capace di immortalare con realismo una generazione, il suo stile unisce sapientemente cantautorato e folk su melodie ipnotiche.

Il testo di E poi finisco per amarti:

E non avere paura
Fra la mente ed il cuore
Fra i tuoi occhi e la mia voce
Mentre penso a tutto quello che ho
Non mi riconosci più
I nostri sbagli che faremo
Riproviamoci di nuovo anche se
Non si può cambiare il mondo
Figuriamoci cambiare te
Ma poi finisco per amarti
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti

E ci sentiamo sempre unici
Come miliardi di persone sole
Tu non riesci mai a dividere
Quello che siamo da quello che vuoi
Oggi è il giorno sbagliato
E se tornassi indietro ci proverei di nuovo anche se
Non son riuscito mai a cambiare niente
Figuriamoci cambiare me

Ma poi finisco per amarti
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti
E poi finisci per odiarmi
E poi finisci per amarmi
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti

E poi finisco per amarti
E poi finisco per amarti

Motta E poi finisco per amarti cover
La cover di ‘E poi finisco per amarti’ – Motta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...